LASIOCAMPA QUERCUS

Per sfuggire dal caldo della spiaggia un uomo trovò refrigerio sulle montagne a pochi chilometri di distanza. Dopo aver affrontato numerosi tornanti parcheggiò l’automobile su una piazzola polverosa. Lì intorno il sottobosco era folto e fresco. S’accorse ben presto che nella penombra svolazzavano i maschi della Lasiocampa quercus (Linneo, 1758). Il Bombice della quercia. Le … Continua a leggere LASIOCAMPA QUERCUS

Bambolotto

Quando ero piccola avevo un bambolotto che non era Cicciobello. Non ricordo di averci mai giocato molto. Non credo facesse niente, non credo nemmeno piangesse se toglievi il ciuccio. Forse non aveva nemmeno il ciuccio. Era solo un bambolotto. Era quel periodo ed era quel tipo di famiglia. Non serve la cosa di marca. Le … Continua a leggere Bambolotto

Nembo Biz

Un bambino con un groviglio quantico di idee dentro la testa, lo definisce la biografia pluriapocrifa che compare nell'infoflusso ininterrotto di SynFace, una ananke di dati continua come un vaticinio sociale lungo tutta la vita. Il pattern virale del network assoluto clona se stesso come un dipinto di Xenoflux, controavanguardia apolide che usa la tecnica … Continua a leggere Nembo Biz

Così si perde una guerra

I La guerra non scoppia mai in modo del tutto improvviso, la sua propagazione non è l'opera di un istante.Carl von Clausewitz Per primi notai gli esploratori, si aggiravano attorno al sacchetto dell’immondizia e i più coraggiosi già intrufolatisi al suo interno, si accertavano della presenza di scorte alimentari. Erano in pochi e li lasciai … Continua a leggere Così si perde una guerra

Cronache dal presente possibile

I Sui vetri traluce l'azzurro delle sirene. Una decina di camionette militari, partite dall'ospedale si dirigono fuori città. L'esplosione feroce dell'epidemia nell'ultime due settimane è stata l'ennesimo taglio di un corpo già ampiamente martoriato. Interi edifici sgomberati per far spazio a nuovi reparti, alberghi riconvertiti già in eccedenza di pazienti, ospedali al collasso. Il numero … Continua a leggere Cronache dal presente possibile

Il reclutamento

Camminava da giorni, da quando gli avevano detto che c’era un'emergenza e che doveva muoversi rapidamente per quella città che era stata cancellata dalle mappe.Non era immunodepresso, né fuori forma, aveva affrontato altre situazioni difficili, e all'OMS, quando era stato assunto come virologo, avevano studiato il suo patrimonio genetico, tanto da utilizzarlo come loro emissario … Continua a leggere Il reclutamento

Safe Animals

Ho recuperato un piccolo provvisorio studio in una soffitta che avevo dimenticato di avere. La solita periferia senza scampo solita città in putrefazione. La solita vita che continua a scavare nello spettro di un crollo verticale dello stato ordinario delle cose, un fatto, un’azione, una motivazione per aggrapparsi a un senso condivisibile oltre quelle cose. … Continua a leggere Safe Animals