Bologna – Giardini Margherita – 30 Giugno

Bon, altri annunci seguono ma intanto questo a cui teniamo molto. La Confraternità dell'Uva invita e organizza, Kilowatt e Le Serre dei Giardini Margherita organizzano e ospitano. A Bologna, giorno 30 giugno, alle Serre dei Giardini Margherita riprendiamo le fila del discorso che non si è mai interrotto. Parleremo del romanzo dell'Antropocene, cos'è, perché è … Continua a leggere Bologna – Giardini Margherita – 30 Giugno

Heartland: sogno americano o miraggio?

Sarah Smarsh in Heartland: al cuore della povertà nel paese più ricco del mondo affronta faccia a faccia tutti i pregiudizi sui cosiddetti rednecks, gli uomini e le donne di fatica senza privarli della loro dignità: l’autrice si occupa di raccontare tutta la storia, non solo una parte. Per fare ciò ha trovato una propria voce, originale e un espediente … Continua a leggere Heartland: sogno americano o miraggio?

Tiranidi, antropocene, estinzione, inevitabilità

“Hornet Hive-darkSevered wings in vainless beatingBuzz out from inferno of fangsTo disarms the stars within usWe should have beenSo much more by nowToo dead insideTo even know the guilt”(In Flames, The hive) Il transumano nella sua hybris ha attirato l’attenzione dell’apex predator definitivo, un’intelligenza alienaantica e insondabile che a distanza di diecimila anni dall’attivazione dello … Continua a leggere Tiranidi, antropocene, estinzione, inevitabilità

Che fine ha fatto Rachel Carson?

Rachel Carson (*), biologa marina, zoologa e autrice prolifica. Ritenuta la “madre dell’ambientalismo americano” è tra le maggiori, e indubbiamente la più nota, delle ispiratrici di quello che in seguito fu chiamato ecofemminismo, sorto nel mondo occidentale. Un movimento (e lei in prima persona) ferocemente criticato sia dall’establishment (lobbistico e accademico) che dalle correnti dei … Continua a leggere Che fine ha fatto Rachel Carson?

TINA 2 – CALL-

Tina Due è la lotta e la celebrazione dell'uscita dalle macerie.Quali macerie?Le macerie intellettuali, umane, pseudoscientifiche, le macerie prodotte dalla scrittura autopromozionale,dai fraintendimenti dell'idea gramsciana di egemonia, le macerie delle bolle esplose, i detriti del collassocognitivo.Scrivere Tina significa celebrare la risalita, l'anabasi dall'annullamento dei significanti e dei significati,annientamento da ripetizione mortifera di codici sterili.Vi abbiamo … Continua a leggere TINA 2 – CALL-

Nim’Un’Duh

I tre sbucano dalla boscaglia ai lati della strada, armati di spade e mazze. Indossano armature di cuoio logore, sulle quali campeggia una croce inscritta in un cerchio, maldestramente tratteggiata con della vernice nera. Figli di Khor. Predicatori, monaci girovaghi, fanatici religiosi. Ne aveva percepito l’odore già da qualche minuto. Il lezzo della pelle conciata, … Continua a leggere Nim’Un’Duh

Xy prime coordinate – TINA 2

Sta apparendo. In attesa di conoscere il destino dell’altra Tina, quella che sta prendendo forma nella fucina di Ciccia e Ciccio, segnaliamo il profilo Instagram su cui stanno venendo alla luce alcune tracce, non ancora degli scenari ma delle suggestioni che potrebbero evolversi negli scenari del secondo volume. Come si diceva ieri, la squadra potrebbe … Continua a leggere Xy prime coordinate – TINA 2